Uomini e donne che uniscono i popoli: la soprano Tina de Luca

a cura di Alkest Shehu

In un mondo così travagliato, pieno di tensione, odio, razzismo, disprezzo reciproco e gelosia, è difficile ma non impossibile trovare persone che credono nella buona fratellanza, nei valori umani, che credono che siamo uguali, indipendentemente dal Paese da cui proveniamo e dagli strati sociali a cui apparteniamo.

Gli esseri umani devono essere uguali indipendentemente da quale opportunità è stata data loro per proseguire nel loro cammino.

Tina de Luca è una soprano italiana diplomata in canto al Conservatorio di Foggia. Partecipa a molti eventi importanti della vita culturale di Torremaggiore, San Severo e non solo.

Oltre ad essere un soprano, la signora De Luca crede nell’amicizia dei popoli.

I grandi spettacoli a cui partecipa non sono un’esibizione di chi è più bravo di altri, ma sono delle occasioni per imparare gli uni dagli altri. Sono occasioni che ci fanno sapere quanto siamo vicini, anche se spesso ci sembra che siamo molto diversi.

Per lei, la musica si è rivelata un importante strumento per essere più vicina alla cultura dei Paesi stranieri che la ospitano, arrivando ad esibirsi nella lingua del posto con la stessa emozione che se cantasse per l’Italia.

Il 21 novembre 2018 era presente durante il gemellaggio delle scuole “Osmën Sula” di Berat e “Padre Pio” di Torremaggiore, occasione nella quale si è esibita cantando l’inno nazionale albanese.

Nessuna emozione è stata più grande di quella di ascoltare il proprio inno nazionale, cantato da un soprano straniero con una tale intonazione che anche un soprano albanese avrebbe invidiato.

Durante l’esibizione, non ci è sembrato semplicemente di assistere al canto di un inno. E’ stato molto di più: quella performance era un messaggio per tutti noi, per essere più sensibili l’uno verso l’altro, per accantonare le continue tensioni tra le Nazioni.

Un esempio per capire come deve essere l’uomo, per dimostrare che la cosa più elementare nella vita è il rispetto per l’altro, il rispetto per il Paese vicino e ovunque nel mondo. Un’esperienza che mostra che nella vita sono più le cose che ci uniscono che non quelle che ci dividono.

La storia e l’esempio del soprano Tina de Luca è un esempio semplice e significativo del mondo in cui viviamo.

La nostra fortuna è quella di essere fratelli di un Paese che ha creato esempi positivi in tutta la storia dell’umanità.Questo mondo ha bisogno di molti esempi come quello di Tina, che con la sua voce ha commosso le folle albanesi e gli ascoltatori che hanno seguito la sua performance in rete.

Ecco il video della sua esibizione girato, girato dal sig. Hergeno Toska, Preside della scuola di Berat.

© 2018, Katia Pisani. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.