Parchi e aree ricreative di Tirana

Il Comune di Tirana attribuisce grande importanza ai parchi ricreativi, agli spazi verdi, ai boschi, ai laghi, alle aree protette, all’ambiente e alle attività all’aria aperta. Per questo, una delle prime decisioni del Sindaco e Consiglio comunale Veliaj è stata l’istituzione, nel mese di ottobre 2015, dell’Agenzia dei Parchi e degli Spazi Ricreativi (APR, Agjencia e Parqeve dhe Rekreacionit in albanese), la prima nel suo genere in Albania. Tutte le foto nell’articolo sono un credit del sito dell’Agenzia.

Progettazione, sviluppo e gestione di aree ricreative, l’educazione alla biodiversità e lo sviluppo sostenibile, nonché il rafforzamento delle attività dedicate a tutte le età con vantaggi per la salute e la qualità della vita sono le sfide della APR.

L’Agenzia amministra diverse aree di verde pubblico

Grande Parco del Lago Artificiale di Tirana

situato a sud della capitale. E’ stato costruito intorno agli anni ‘50. L’altezza della diga è di 14.5 metri, mentre la lunghezza è di 400 metri lineari. La superficie dello specchio d’acqua del lago è di 365 mila m2. Comprendendo anche l’intera zona verde, il Grande Parco copre una superficie di più di 1 milione e mezzo di m2. Accanto al Parco si trova anche il cosiddetto Liqeni i Thatë (Lago secco, tradotto in italiano) sul lato sud-occidentale, legato alla corona verde composta da alberi di conifere, cespugli e arbusti ornamentali. Una panoramica molto parziale dell’intera area è quella della foto di copertina dell’articolo.

Nel Grande Parco si trovano numerosi monumenti tombali, come il lapidario Debatik, le tombe dei fratelli Frashëri, la tomba di Faik Konica, le tombe dei soldati britannici e tedeschi, ma anche opere storiche, artistiche e socio-culturali, come anfiteatri, fontane ed elementi decorativi.

Verde pubblico a Tirana

Dal 26 marzo una nuova attrazione accoglie i visitatori. Si chiama Shatërvani i Liqenit.
Si potrebbe tradurre come ‘La Fontana del Lago’, intesa come getto d’acqua. Più propriamente è un gioco d’acqua a comando ettronico automatico, con un’altezza di 21 metri, sensore di vento e illuminazione notturna. E’ la prima attrazione ad acqua di questo genere non solo in Albania ma in tutti i Balcani! Guardate un po’ la foto!

Parco Zoologico

Verde pubblico a Tirana

Costruito nel 1971 e con una superficie di 5,97, si trova nella parte sud-ovest della capitale. In fase di riammodernamento dopo anni di incuria per mancanza di fondi, dopo la creazione dell’APR ha avuto il suo rilancio definitivo. Si sono riparate le panchine e tutte le attrezzature che erano in cattive condizioni ed è stata creata la Shtëpiza e Lepujve’, la Casetta delle lepri, adorata dai giovanissimi visitatori.

Verde pubblico a Tirana

Nell’ambito della campagna sociale per una vita attiva, ai visitatori è stato offerto un nuovo intrattenimento – il progetto PEDALON. Nei fine settimana i visitatori dello zoo possono affittare gratuitamente i pedalò a quattro ruote per andare in giro per il Parco.

Parco del Memoriale dei Martiri della Nazione

Si trova tra il Palazzo delle Brigate e il Sanatorium, separate dalla strada verso Elbasan. Se vi capita, da Piazza Scanderbeg, di prendere il servizio navetta per il TEG (il Centro Commerciale alla periferia di Tirana), che passa obbligatoriamente da Rruga e Elbasanit, ci passate per forza davanti. Ovviamente non riuscirete a vedere tutto il Memoriale, proprio perché c’è il grande parco davanti, ma riuscirete sicuramente a scorgere la grande statua che sovrasta il Memoriale.

Verde pubblico a Tirana

Sapete quale è? Il monumento a Nënë Shqipëri, ‘Madre Albania’. Con i suoi 12 metri di altezza, la statua è in cemento e posta su un piedistallo alto tre metri, rivestito con piastrelle di marmo dove è scritto “Gloria eterna ai Martiri della Nazione”.

Parco di Kashar

 

Verde pubblico a Tirana

Detto anche Riserva di Purez-Kus, il suo territorio è considerato come una delle zone più panoramiche e biologicamente pulite della periferia di Tirana. Ad aree boschive con alberi di altezza medio-bassa si combinano i terreni agricoli nelle parti piane, dove la fanno da padrone gli alberi da frutto. Fittamente presenti sono gli alberi di ulivo secolari.
Il Parco comprende un lago microbiologicamente puro, le cui acque sono ricche di pesci e anfibi. Dal centro di Tirana il parco dista 14 km, mentre dalla strada principale, che è quella Tirana –Durazzo, dista circa 4 km.

Parco di Vaqarr

Verde pubblico a Tirana

Il parco si trova tra i villaggi di Vaqarr, Lalm e Ember e ha una posizione geografica decisamente favorevole e accessibile, dato che dista poco meno di un km dalla strada statale e poco meno di 8 km dal centro di Tirana. Questa zona è conosciuta per la suggestiva combinazione di foreste di pino nero e boschi di quercia, bagnati dalle acque del lago di Vaqarr.
Nella parte più alta della collina che circonda la zona si trova il Castello di Bixhit, costruito nel I secolo d.C. Da qui si può godere di un magnifico panorama che contempla la foresta, il lago e la capitale.

Parco di Farka

Verde pubblico a Tirana

Con una superficie di 225 ettari. Lo specchio d’acqua del lago è di 80 ettari. Questo parco è considerato un’altra importante area ricreativa di Tirana, oltre ad essere un bellissimo polmone verde. Ne parlo per esteso in un mio articolo dedicato proprio a Farka.

Altre aree ricreative:

Parco Ricreativo del Monte Dajti

Verde pubblico a Tirana

E’ uno dei componenti del Parco Nazionale del Monte Dajti e si trova 26 km a est di Tirana e 50 km dall’aeroporto “Madre Teresa”. Ha una superficie di 3.300 ettari. Questo posto, frequentato anche da moltissimi turisti, è noto anche come “Balcone naturale di Tirana” e fornisce opportunità ricreative e alloggi turistici.

Parco Nazionale del Monte Dajti

Verde pubblico a Tirana

Occupa una superficie di 29.000 ettari. Vi si trovano alberi di faggio vecchi di 200 anni, la vera ricchezza di questo grande monumento naturale dell’Albania. Questo posto è frequentato da turisti, escursionisti e amanti del trekking e dell’arrampicata in montagna. Parlo del Parco nazionale del Monte Dajti anche in questo articolo.

Parco ‘Rinia’

Verde pubblico a Tirana

Parco della Gioventù, tradotto in italiano, è il principale parco urbano di Tirana. E’ delimitato a est dal Viale “Dëshmorët e Kombit” (“Martiri della Nazione”), ad ovest dalla via “Ibrahim Rugova”, a nord della via “Myslym Shyri” e a sud dal fiume Lana. Il Parco Rinia è stato costruito nel 1950 come parte di un programma di sviluppo urbano dopo la seconda guerra mondiale.

Piantumato con alberi di eucalipto, pioppo e acacia, questo parco, durante i primi quarant’anni, era visto come uno spazio relativamente libero per i giovani di Tirana, nonché area verde per famiglie e bambini.

In seguito vi è stato costruito un complesso di caffè e ristoranti, chiamato “Taiwan“. Nella foto su è quella strana costruzione bianca con il laghetto davanti. Potete andare sul suo sito ufficiale per vederne gli interni e i servizi che offre. Semplicemente spettacolare!
Nel 1991, dopo la caduta del comunismo, il Parco Rinia divenne un concentrato di edifici abusivi, specie di bar e ristoranti, e attività più o meno legali, tanto che nel 2000, quando Rama è diventato sindaco di Tirana, la sua ‘pulizia’ della città ha portato all’abbattimento di tutti questi edifici e il parco è stato riabilitato su tutta la superficie.

Orto botanico 

Verde pubblico a Tirana

Inaugurato nel 1971. Si trova sulle colline di Selita Piccola, nella parte sud-occidentale di Tirana, vicino al Parco Zoologico e al Grande Parco del Lago Artificiale. Il Giardino botanico Tirana risale al 1971 e si estende su una superficie di circa 15 ettari.

L’Unità di studio del Parco botanico si occupa costantemente della flora e della fauna dell’Albania, di tecnologie di coltivazione di alcune piante ornamentali, del miglioramento dei prati e dei pascoli naturali in Albania, di agrotecnica e piante medicinali.

L’Orto Botanico serve da laboratorio “naturale” per gli alunni e gli studenti di diverse scuole e università dell’Albania.

Curiosità: è spesso scelto come fondo scenico per i servizi fotografici dei matrimoni albanesi.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

© 2017, Katia Pisani. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.