Albania. Il Lago di Ohrid prossimo patrimonio UNESCO: il dossier sarà presentato nel 2017

L’Albania sta facendo forti pressioni affinché anche la sua parte del Lago di Ohrid (quella che bagna il territorio albanese) diventi parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il dossier transfrontaliero della candidatura sarà completato entro gennaio 2017, in modo tale da essere ufficialmente presentato non più tardi del mese di marzo. In relazione a questo progetto l’Albania sta lavorando con le parti macedoni.

Alla fine di maggio 2016, il Consiglio Nazionale di Restauro ha approvato la proposta per la definizione dei confini di potenziale allargamento del patrimonio transfrontaliero del Lago di Ohrid e della sua area circostante. Sulla base dei risultati raccolti da numerose istituzioni nazionali e straniere, le zone per le quali saranno preparati i dossier sono: la linea di riva del lago, le caratteristiche del paesaggio della Penisola di Lin e il villaggio stesso, aree critiche per l’integrità dell’aspetto pittoresco del lago (Drilon, il paesaggio costiero a nord di Lin) e aree dove sono identificati degli insediamenti abitativi riconducibili alle palafitte.

Nel caso in cui anche questa area venga approvata ad essere introdotta sotto la tutela UNESCO, l’Albania potrà contare su quattro destinazioni ufficialmente Patrimonio Mondiale. Ohrid, infatti, andrà ad affiancarsi a Butrinto (1992), Argirocastro (2005) e Berat (2008).

Come patrimonio mondiale immateriale è riconosciuto e protetto anche l’Isopolifonia (2005).

Tra le candidature UNESCO, ci sono stati anche L’Anfiteatro di Durazzo (1996) e le Tombe Reali di Selcë (1996).

Traduzione da: http://www.monitor.al/liqeni-ohrit-pasuri-e-unesco-s-dosja-dorezohet-ne-2017-en/

Volete qualche informazione sugli altri siti (effettivi e candidati) Unesco in Albania? Cliccate sui nomi corrispondenti: Butrinto, Argirocastro, Berat, Anfiteatro di Durazzo.

© 2016 – 2017, Katia Pisani. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *