Stranieri innamorati della vita notturna albanese. Dhërmi, la Ibiza d’Albania

A differenza del malcontento descritto nei confronti dei servizi offerti dalle strutture locali, i commenti degli stranieri a riguardo dell’Albania ritrovabili su TripAdvisor, il più grande portale del turismo, sono più che positivi quando si tratta di intrattenimento, sia diurno che notturno.

Ecco cosa si legge nel commento di un utente italiano, il quale una settimana prima era stato nelle famose spiagge di Himarë: “Questa (Himarë) è probabilmente una delle migliori spiagge dell’Albania per il servizio e l’intrattenimento forniti. Di giorno, con soli 8,50 € è possibile usufruire di parcheggio, ombrellone, lettino e cocktail. In Italia a questo prezzo si potrebbe usufruire di uno solo di questi servizi. Di notte, i prezzi sono un po’ più alti, ma le discoteche sono veramente belle e molto divertenti. Vi do alcune cifre per avere un’idea: un pranzo per due con pesce fresco può costare 25-30 euro; in discoteca l’ingresso costa 3 euro e un cocktail 4-5 euro”.

Per gli stranieri, Dhërmi è il posto giusto per la vita notturna. Lo chiamano ‘l’Ibiza albanese”. Nei loro commenti scrivono che si possono trovare una varietà di bar dove bere cocktail all’aria aperta e dove poter trascorrere una piacevole serata. Aggiungono anche che nelle spiagge di Dhërmi si sono esibiti i migliori DJ, come Tiesto e Paul Van Dyk.

Un turista britannico dice: “La serate più pazze sono quelle del fine settimana. Basta solo essere sicuri che non si sparga troppo la voce, altrimenti non ci sarà più il paradiso da scoprire.”

Anche a Saranda la vita notturna può essere vibrante. Di solito inizia dopo le 23:00. Ci sono diverse discoteche estive che restano aperte da maggio a settembre. In esse si suona per lo più musica house /dance e hanno una capienza fino a 2.000 persone.

A Valona, i Club più famosi d’estate sono vicino a Uji i Ftothë. Arrivano ad ospitare fino a 2.500 persone. Tutti gli eventi vengono visualizzati sui loro siti web o nei social network. Solitamente, per gli ingressi del venerdì e del sabato il biglietto varia a seconda delle performance musicali previste. Se ci sono spettacoli live, il biglietto è di circa 1.000 lek a persona.

Traduzione dal seguente link originale: http://www.monitor.al/te-huajt-te-dashuruar-jeten-shqiptare-te-nates-dhermiu-ibiza-shqiptare/

© 2016 – 2017, Katia Pisani. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.