Albania. Nei dintorni di Argirocastro. Itinerario 6. Labova della Croce

Da Argirocastro a Labova della Croce

E’ abbastanza intuitivo capire da dove deriva questo nome. In questo villaggio si trova la Chiesa della Dormizione della Vergine, uno dei monumenti d’Albania più interessanti tra quelli dedicati al culto di Maria. Ci si arriva seguendo la strada che conduce a Libohova, partendo da una diramazione verso est dell’autostrada a sud di Argirocastro. Girando verso Libohova, tenetevi un poco sulla sinistra, dove c’è una strada sterrata che porta a Suha e proseguite su questa strada fino ad arrivare ad una svolta a destra verso le vette delle colline. C’è di nuovo una biforcazione, ma entrambe le strade portano sulla cima della collina.  A pochi chilometri di distanza si trova Labova della Croce, a cui si arriva attraverso una via asfaltata. Il viaggio dura circa 40 minuti.

Kisha_Labovë_e_Kryqit_kryqi_i_kishesLa Chiesa di Labova è una delle più antiche in Albania e una volta conteneva una reliquia sacra che si riteneva essere una parte della vera croce di Cristo. L’edificio è in tipico stile bizantino, con un’alta cupola centrale (quella che si vede parzialmente nella foto), Kisha_Labovë_e_Kryqit_nga_brëndacon una navata centrale e un transetto costruiti in modo da creare una croce (architettura a croce greca, n.d.t.). L’ingresso principale alla chiesa passa attraverso un successivo nartece. Ci sono almeno 9 distinti livelli di affreschi dipinti sulla superficie delle pareti interne. La chiesa, come la si vede oggi, ha elementi risalenti soprattutto al 13 ° secolo e al tempo del Despotato di Epiro, anche se la probabile fondazione iniziale risale al tempo dell’imperatore Giustiniano (527-565 d.C.). Le chiavi della chiesa sono custodite da una guardia che si chiama Kristo Luzi, il quale vive dall’altra parte della strada. Questo edificio sacro è stato nominato monumento culturale in Albania nel 1963.

Fonte: http://www.gjirokastra.org/albanian/index.html

Per leggere l’itinerario 5, andate su Destinazione Libohova

Per leggere il numero 7, andate su Il Tekke di Melan

© 2016 – 2017, Katia Pisani. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.