Albania. Nei dintorni di Argirocastro. Itinerario 1. Destinazione Butrinto

Da Argirocastro a Butrinto passando per l’Occhio Azzurro e Saranda

EDIT: ci sono le foto del mio viaggio ALBANIA-ESTATE 2016!!!!!!!   😀

Andando verso sud in direzione Kakavijë, girate a destra per Jergucat e seguite la strada lungo la montagna. Oltre essa, c’è una biforcazione ed entrambe le direzioni portano a Saranda. La strada migliore è quella a sinistra e segue la valle del fiume Bistrica. L’altra passa attraverso Delvina.

Syri i Kaltër. L’Occhio Azzurro

occhio azzurroAi piedi delle montagne ci sono le sorgenti del Bistrica. Tra di esse, ce n’è una di acqua fredda nota come Occhio Azzurro, dal colore eccezionalmente blu dell’acqua purissima che gorgoglia dalle profondità della montagna. Senza dubbio vale la pena di girare a sinistra dove il cartello indica di prenderne la direzione. Un breve itinerario che passa di lato ad un bacino idrico per l’allevamento ittico vi porta all’Occhio Azzurro, dove c’è un piccolo centro visitatori e un ristorante.

La strada principale continua seguendo il corso del Bistrica attraverso una gola. Dopo pochi chilometri, la gola si apre e arriva al Monastero di Mesopotamia. Saranda è a 10 km da esso. Nella città si entra dal lato sud della baia marina.

OCCHIO AZZURRO, ESTATE 2016!!!

DSC_0016_1

DSC_0019_1

DSC_0025

DSC_0003_2

DSC_0002_4

Saranda

sarandaSaranda è una città frequentata dagli abitanti di Argirocastro durante il fine settimana. Ha delle fantastiche spiagge e una movimentata vita notturna. C’è un regolare servizio di autobus che in un’ora e poco più collega le due città. Vale la pena di intrattenersi a Saranda per un giorno intero in modo da avventurarsi per la città.

Da qui, poi, si può prendere l’autobus o un taxi per andare a Butrinto. Partendo dalla piazza principale, si prende la diramazione stradale che conduce verso Argirocastro. Dopo 200 metri, dalla parte in cui la strada comincia la salita, prendete la svolta a destra che porta a Ksamil e Butrinto. Il viaggio dura circa 20 minuti. Dalla strada si ha una vista spettacolare sul lago di Butrinto e sull’antica città, così come sullo Stretto di Corfù.

Butrinto

butrinto porta del leoneButrinto si trova su un litorale basso che è stato abitato fin dall’VIII° secolo a.C. Alla fine del IV° secolo a.C., si creò un nucleo abitativo circondato da mura, mentre più tardi l’imperatore Augusto fondò una colonia e la città divenne un porto romano. Durante il Medioevo Butrinto fu oggetto delle guerre tra Bizantini e Normanni, Angioini e Repubblica di Venezia e, poi, tra quest’ultima e gli Ottomani. Perse la sua importanza a partire dal XIX° secolo.

BUTRINTO, ESTATE 2016!!!

Butrinto

Zattera di spostamento nella Laguna

Torre veneziana, Laguna di Butrinto

anfiteatro butrintDSC_0026

DSC_0026

DSC_0004_3

DSC_0020_2

Fonte: http://www.gjirokastra.org/albanian/index.html

Per leggere direttamente il secondo itinerario, andate al link corrispondente Da Argirocastro a Permet

© 2016 – 2017, Katia Pisani. All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.