Albania. Tessera sanitaria on-line, basta il documento d’identificazione

Dal 15 febbraio 2016 è iniziata la distribuzione online della tessera sanitaria. Questo nuovo sistema consente ai cittadini di dotarsi della Tessera utilizzando un solo documento, la Carta d’Identità.

Per vedere da vicino il processo, il Primo Ministro Edi Rama ha effettuato una visita al Centro Medico n.9 di Tirana. In meno di un minuto, un cittadino fa richiesta solo utilizzando la Carta d’Identità. Il procedimento avviene all’interno del portale e-albania , dal quale il cittadino si stampa da solo la Tessera Sanitaria, senza aver bisogno di presentarsi agli sportelli del Fondo di Assicurazione di Assistenza Sociale. “Se una volta si ottenevano dal sistema 30 tessere, adesso se ne ottengono tra le 70 e le 120 in due ore. Ora il servizio è operativo dalle ore 8 fino alle ore 20 e rilasciamo tra le 400 e le 500 tessere al giorno “- ha detto l’operatrice che ha assistito i cittadini durante il processo di richiesta.

L’informatizzazione di questo servizio consente di connettersi e ottenere informazioni in tempo reale contemporaneamente da diversi Istituti, quali il Registro Civile, il Registro pensionistico, il Registro dei contribuenti, i Registri dei diversi uffici di collocamento. Per i cittadini, questo significa eliminare tutta una serie di documenti di cui c’era bisogno fino ad oggi, con la conseguenza di non essere più costretti a fare i pendolari da un ufficio all’altro, riducendo il tempo del servizio; per la Pubblica Amministrazione, significa eliminare il rischio di falsificazione di tutti quei documenti che venivano presentati per usufruire indebitamente del servizio; si garantisce, così, una maggiore sicurezza e trasparenza.

“Per alleggerire tutti quei disagi che, in diverse aree, avevano e continuano ad avere cittadini e medici, si dovrebbe, in parallelo con i cambiamenti strutturali, operare anche una riforma radicale del sistema e il passaggio definitivo ai servizi sanitari elettronici. Le prescrizioni elettroniche, da un lato, la Tessera Sanitaria ricevuta elettronicamente, dall’altro, sono due passaggi, non tutti, che portano un alleggerimento considerevole. Infine, tutte quelle file terribili che abbiamo visto anche attraverso la TV in diverse zone, si evitano completamente e tutto funziona velocemente, ma ancora più importante, in modo trasparente e in modo che tutto ciò che è scritto rimanga lì ” – ha affermato il Primo Ministro Rama, che, in questa visita, è stato accompagnato dal ministro per l’Innovazione Milena Harito, dal Vice Ministro della Salute Klodian Rjepaj e dalla Direttrice del FDKSH (Fondi i Sigurimit të Detyrueshëm të Kujdesit Shëndetësor- Fondo di Assicurazione Obbligatoria di Assistenza Sociale) Vjollca Braho.

La Tessera Sanitaria è uno degli step per modernizzare il servizio nell’ambito della riforma sanitaria completa che, insieme alla ricetta elettronica, consente il controllo on-line di tutto il sistema. “Con il completamento del sistema di ricetta elettronica in tutta l’Albania, realizzato con successo a Durazzo, diventa possibile per noi avere sotto controllo tutto il procedimento sanitario, a cominciare dalla visite al medico di famiglia, passando per il rilascio della prescrizione elettronica e l’acquisto dei medicinali in farmacia, “- ha detto Vjollca Braho.

La distribuzione della Tessera Sanitaria è stata lanciata nel dicembre 2014 e durante lo scorso anno ne sono state distribuite circa 692.500. Dal gennaio 2016 ne sono state rilasciate oltre 320 mila. L’utilizzo di questa carta è una comodità per il medico di famiglia che, costretto fino a ieri a riempire un’infinità di fogli, oggi si focalizza sulla sua funzione primaria, la cura dei cittadini.
“Mentre prima c’erano un libretto sanitario e una ricetta cartacea da compilare a mano, ora il medico di famiglia ha più tempo per occuparsi del cittadino” ha detto il Viceministro Rjepaj.

Link originale:

http://www.shendetesia.gov.al/al/newsroom/lajme/karta-e-shendetit-online-vetem-me-dokumentin-e-idenifikimit

Volete sapere quali sono le nuove prestazioni gratuite a cui avete diritto secondo la nuova riforma? Trovate l’elenco qui Dieci prestazioni sanitarie gratuite

© 2016 – 2017, Katia Pisani. All rights reserved.